Senegal: tra riforme economiche e opportunità per il Made in Italy

//Senegal: tra riforme economiche e opportunità per il Made in Italy

Il contesto macro-economico

Il Senegal sta diventando, sempre più, un mercato favorevole agli investimenti stranieri. Negli ultimi anni, infatti, il paese ha realizzato numerose riforme per migliorare il proprio business climate, facilitare il lavoro degli imprenditori e aumentare la sua attrattiva per gli investitori.

Se guardiamo all’ultimo ranking “Doing Business” della Banca Mondiale, il Senegal è entrato a far parte dei cinque paesi che hanno avviato più riforme nell’area dell’Africa sub-sahariana. Inoltre, secondo l’Africa Investment Index, il paese è ora una delle 10 destinazioni con maggiori attrattive per gli investitori nel continente nero.

Da non dimenticare, poi, il dato che il Paese fa parte di due importanti Comunità Economiche Regionali: l’UEMOA – Unione economica e monetaria ovest-africana (di cui fanno parte Benin, Burkina Faso, Côte d’Ivoire, Guinea Bissau, Mali, Niger, Senegal e Togo) con una moneta comune, il Franco CFA e che la capitale, Dakar, è anche parte del REC CEDEAO o ECOWAS (la Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale) insieme a Benin, Burkina Faso, Capo Verde, Costa d’Avorio, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea Bissau, Liberia, Mali, Niger, Nigeria, Senegal, Sierra Leone e Togo.

7 ragioni per investire nel Paese

Il Senegal, insomma, è un buon posto per fare affari. Questo è anche il messaggio di APIX – l’Agenzia per la promozione degli investimenti e le grandi opere – che supportta direttamemte chi abbia intenzione di internazionalizzare nel paese. Secondo l’agenzia, sono 7 le principali ragioni per investire in Senegal:

  1. la posizione geografica e la stabilità politica;
  2. il moderno sistema di infrastrutture interno (in sviluppo);
  3. l’economia stabile e competitiva;
  4. il sistema scolastico ed universitario e la manodopera di qualità;
  5. il sistema giuridicoe e fiscale pro-business;
  6. l’accesso privilegiato ai mercati regionali ed internazionali;
  7. l’eccellente qualità della vita.

Anche la burocrazia, come afferma Mountaga Sy, a capo di APIX, è stata oggetto di semplificazione: “Oggi è possibile completare tutti i passaggi relativi alla costituzione di un’impresa, al pagamento delle tasse, all’ottenimento di un permesso di costruire, online, su piattaforme sicure, senza spostamenti“.

Altre misure che semplificano notevolmente la vita degli imprenditori e degli investitori sono i bassi costi dell’energia, la presenza di zone economiche speciali e incentivi fiscali e l’introduzione del tribunale commerciale di Dakar, che semplifica notevolmente la risoluzione delle controversie di natura commerciale attraverso procedure alternative come la conciliazione obbligatoria.

Le opportunità per il Made in Italy

Le previsioni di SACE sull’export italiano in Senegal nel 2018 registrano un aumento del 4,7% rispetto al 2017 (per un totale di vendite pari ad 230,4 mln di euro).

La rivista Exportiamo segnala che: “fra i prodotti italiani maggiormente richiesti in Senegal vi sono i mezzi di trasporto (previsioni 2017: +8%) ma quelli più acquistati rimangono i prodotti della meccanica, della chimica e del settore food&beverage” (fonte: Senegal, un Paese fertile per il Made in Italy, Exportiamo.it, 3 Luglio 2017).

L’industria estrattiva, poi, resta uno dei settori in cui si concentrano i maggiori investimenti e in cui il Made in Italy può trovare ampi margini di crescita.

In conclusione, il Senegal – all’interno dell’area dell’Africa occidentale sub-sahariana – è sicuramente un mercato con forti potenzialità ed estremamente interessante per il Made in Italy, anche considerando un sistema giuridico (commerciale) estremamente influenzato dalla cultura (giuridica) francese e, pertanto, non lontano dalla nostra esperienza.

Avv. Stefano Rossi

Iscriviti alla nostra newsletter!

News su diritto e commercio internazionale e finanza agevolata per l'export

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

Studio RBM will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

2018-09-17T13:19:04+00:00