Il settore “automotive” in Polonia

//Il settore “automotive” in Polonia

Il settore “automotive” in Polonia

2019-03-07T11:48:41+00:00

Overview del settore

Negli ultimi anni, la Polonia è diventata un vero e proprio leader nella produzione di componentistica e accessori per il settore automobilistico.

Il settore, oggi, rappresenta il 7,4% del PIL; l’occupazione, comprese le aziende dell’indotto, riguarda almeno 1 milione di lavoratori.

Delle circa 450 aziende impegnate, 140 hanno oltre 250 dipendenti e la maggior parte di esse si occupa della produzione di parti e accessori; almeno 211 imprese polacche sono a capitale estero e nel periodo dal 2006 al 2014 l’aumento dell’occupazione nel settore è stato del + 30%.

Lo stipendio medio dei dipendenti del settore automotive nel 2014 è stato di PLN 4.313 (poco più di € 1.000).

La ZES di Wałbrzych

Anche grazie agli incentivi pubblici e alle zone economiche speciali dedicate, es. Zona Economica Speciale di Wałbrzych, circa 2/3 dei più grandi produttori mondiali di componentistica e accessori, hanno scelto il paese per insediarvi la propria sede produttiva con investimenti esteri nel settore pari a circa € 12 miliardi negli ultimi due anni.

In particolare, investire nelle Zone Economiche Speciali perme agli imprenditori di usufruire degli incentivi sotto forma di esenzioni dall’imposta sul reddito. Questo, insieme alla reperibilità di personale altamente qualificato come anche il supporto fornito dal Gestore della ZES rendono la stessa Walbrzych uno dei luoghi più interessanti per investimenti industriali a livello europeo.

Il sostrato imprenditoriale

Circa 500 aziende in Polonia hanno la certificazione ISO/TS 16949 del sistema di gestione della qualità che è richiesta dalla case automobilistiche. Diversi centri di sviluppo R&S sono operanti in Polonia, a conferma dell’alto potenziale tecnico del personale polacco. Il più grande centro di ricerca e sviluppo in Polonia è stato creato a Cracovia dalla società Delphi. Altri istituti di ricerca e sviluppo presso: Tenneco, TRW, Valeo, Faurecia, Wabco, Eaton, Draexlmaier, MBtech.

Nella categoria autoveicoli per trasporto di persone, la principale azienda produttrice è la Fiat Auto Poland, seguita da General Motors Manufactoring Poland; tra i produttori di camion la principale azienda presente è la MAN; nella produzione di autobus c’è sempre la MAN e Solaris Bus & Coach.

I vantaggi del settore

I principali vantaggi che derivano dall’investire nel settore automotive in Polonia:

  • abbondanza di manodopera qualificata;
  • facile e tempestivo accesso ai principali distributori e fornitori OEM nella UE e Europa occidentale;
  • strutture esistenti per la produzione e per R&S;
  • elevato potenziale di crescita per le vendite di auto nuove in Polonia;
  • sistema attraente di incentivi agli investimenti in denaro e borse di studio tra cui esenzioni fiscali;
  • esenzione dall’imposta sul reddito d’impresa in 14 zone economiche speciali;
  • sostegno diretto in contanti per progetti di grande dimensione relativi a investimento e occupazione;
  • esenzione dall’imposta immobiliare decisa dai comuni;
  • sostegno offerti dagli uffici locali del lavoro per l’assunzione di disoccupati.

Avv. Stefano Rossi

Per investimenti nel settore automotive in Polonia, contattaci a info@rbmlex.it

JOIN OUR NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere news su diritto e commercio internazionale e finanza agevolata per l'export.
We hate spam. Your email address will not be sold or shared with anyone else.