Albania e Balcani

/Albania e Balcani
Albania e Balcani2019-03-27T10:37:54+00:00

L’Italia riveste un ruolo preponderante nella realtà economica albanese, con prospettive interessanti per i nostri operatori.

Nel 2018 l’Italia è risultata detenere il 34,1% di share dell’interscambio commerciale complessivo dell’Albania che l’anno scorso ammontava a circa € 2,6 mld. L’Italia è nettamente il primo cliente con il 48.2% di quota del volume delle esportazioni; è anche il primo fornitore dell’Albania con il 27,3% delle importazioni.

Leggi l’articolo: “Est Europa, nuove opportunità per le PMI italiane”, clicca qui.

Secondo i dati del 2018, dopo l’Italia, di gran lunga primo partner commerciale, figurano la Grecia (6,9%), la Germania (6,6%) e la Cina (6,3%). La nostra presenza è assicurata da circa 700 imprese piccole e medie, dal grande gruppo bancario l’Intesa San Paolo, e taluni gruppi industriali medio-grandi affermatisi principalmente nei settori del cemento, dell’agroalimentare e dell’energia (fonte: Info Mercati Esteri).

In gererale, le ragioni principali per investire in Albania sono rappresentate dalla posizione strategica al centro del Mediterraneo e vicinanza ai mercati dei Paesi dei Balcani, dalla diffusione di manodopera a costi contenuti, la buona tenuta dell’economia albanese e compatibilità con il sistema produttivo italiano, la diffusione della lingua italiana tra la popolazione locale e la tassazione generale favorevole.

Export italiano per settori 2017: Tes­si­le e ab­bi­glia­men­to 27%; Estrat­ti­va 11%; Al­tri con­su­mi 10%; Mec­ca­ni­ca stru­men­ta­le 9%; Me­tal­li 8%; Ap­pa­rec­chi elet­tri­ci 6%; Al­tro 29%.

Principali settori di opportunità:

  • Alimentari e bevande
  • Trasformazione alimentare
  • Energia
  • Costruzioni
  • Infrastrutture
  • Ho.re.ca.

Lo Studio RBM supporta le aziende italiane interessate ad esportare o internazionalizzare in Albania fornendo, tra l’altro, i seguenti servizi:

  • analisi e ricerche di mercato;
  • sviluppo di un piano di internazionalizzazione;
  • supporto nello sviluppo dell’export;
  • costituzione ed apertura di una nuova società e/o avvio di nuovi siti produttivi;
  • consulenza legale e fiscale;
  • finanza agevolata per l’export;
  • contrattualistica (nazionale ed internazionale);
  • Joint-Venture, fusioni e/o acquisizioni.

Per maggiori informazioni si prega di inviare un’email a info@rbmlex.it.